Sostieni Emergency

Chi Siamo Sommario Editoriale Poesia Cultura Elzeviro


Home Page


In primo piano


Maria Vittoria Morokovski. La cosa più bella della nostra vita
di Giovanna Zanchi
Edizioni Vida

l'opera

Maria Vittoria Morokovski, scrittrice di origine russa nata a Roma e formatasi sui classici russi e francesi, presenta in questo libro due romanzi brevi che sono un inno all’amore.
Ciò che affascina in entrambe le storie è che, quasi paradossalmente, questa “magia” è presentata attraverso spaccati piuttosto crudi di vite sbagliate, tormentate, fragili: tentativi di esistenze costellate di illusioni e di errori, di amicizie fuorvianti, di promesse tradite.
La razionalità di Marianna -protagonista del primo romanzo- le fa aprire gli occhi in tempo, le fa capire che l’inquietudine di Zeliko non potrà portare nulla di edificante nella loro vita; al tempo stesso, il suo amore autentico crea per entrambi buone opportunità, insperate aperture per ricominciare, nonostante le colpe e la debolezza di carattere di lui. La generosità e -a tratti- l’incosciente ingenuità di lei potrebbero ancora farcela a vincere per entrambi una nuova occasione. La cosa più bella della vita dei protagonisti, il legame profondo generato da un’intesa che sembrava perfetta, rischia di diventare facile alibi e premessa quasi scontata di un fallimento in cui i due innamorati soccomberanno…a meno di riuscire a compiere una scelta molto penosa e pagata a caro prezzo. La forza dei racconti di Morokovski sta nel coraggio morale delle donne che lei racconta.
Così, accanto a Marianna, nel secondo romanzo seguiamo Violetta mentre, per anni, si costruisce testardamente, con orgoglio e senso di responsabilità, la propria strada verso l’età adulta, facendo i conti con un altro tipo di amore sbagliato. A farle da specchio impietoso, le non-scelte di un’altra donna: sua madre Terry. Sfortunata e fragile, resa dura e opportunista dagli eventi, anche Terry si trova inaspettatamente a fronteggiare un’inevitabile verità.... l’amore, quello forte, quello che chiede di crescere e di costruire, neppure questa volta scende a compromessi.

(*) Giovanna Zanchi - Giornalista-direttore di collana “Hataalii” Casa Editrice EDIZIONI VIDA.

link

Vedi l'articolo di Francesca Solinas, Presentazione per "la cosa più bella della nostra vita" di Maria Vittoria Morokovski.

 


Tutti i diritti riservati © 2004 Il Convivio - Partner tecnologico Pertronicware

Rubriche

E-book della poesia
Proposte di lettura
Recensioni
Concorsi letterari
Links
Box e-mail
Archivio


Centro di poesia contemporanea

Risoluzione consigliata: 800 x 600 pixel - Browser: Microsoft Internet Explorer 4.0 o successivi