Sostieni Emergency

Chi Siamo Sommario Editoriale Poesia Cultura Elzeviro


Home Page


In primo piano


Introduzione a Metessi
di Srda Orbanic*

La raccolta di poesie Metessi di Gaetano Perlongo si presenta al lettore come una lettura estremamente interessante poiché è da subito evidente che si tratta di un'opera di squisita e sapiente fattura.
Divisa in vari cicli tematici, la raccolta poggia su un'enciclopedia intellettuale, letteraria e culturale vastissima, stratificata e variegata in cui vengono armoniosamente mescolati riferimenti all'alta cultura, alla cultura di massa e alla cultura popolare. Si tratta di un procedimento composito che all'Autore offre la possibilità di creare un universo poetico molto sfaccettato, con una sorprendente varietà di contesti e legami intertestuali in cui viene radicata un'esperienza esistenziale che trascende l'individualità e si collega a una coralità di voci che rimanda ad alcune tecniche di scrittura postmoderne.
In questo senso, nell'economia del testo poetico si dimostrano estremamente utili le sue interruzioni con citazioni, le quali funzionano come una specie di Verfremdungeffekt brechtiano che determina in buona misura la ricezione e l'interpretazione delle poesie di Perlongo. Altrettanto si dica delle frequenti note a piè pagina, che provocano continue letture a ritroso e interpretazioni riprogettate.
Sul piano formale le poesie si mantengono in un quadro decisamente attualistico, anche se non pressantemente modernista. La struttura ritmica del verso non è tanto marcata, per cui il verso è fluente e scorrevole. Particolarmente interessante è l'uso della strutturazione sintattica nella topicalizzazione dei concetti perno delle poesie. Squisita è la scelta del lessico, in particolar modo laddove l'Autore non si lascia intrappolare dalle esagerazioni altisonanti di parecchia poesia contemporanea, non permettendosi in alcun momento di scadere nel sentire becero e nella vacuità delle esteriorizzazioni a priori partigiane (...non porto la stigmate / né della lettera di raccomandazione / né della tessera di partito).
Tutto ciò denota una progettualità testuale e una poetica estremamente complessa sia dal punto di vista dei contenuti versificati sia dal punto di vista dell'attenta ricerca formale e compositiva, per cui la raccolta, ne sono sicuro, sarà una piacevole sorpresa per molti cultori e amanti della poesia.

Scarica gratuitamente Metessi (pdf - 260 KB)

* Professore di letteratura italiana presso l'Università di Zagabria (Croazia).

 


Tutti i diritti riservati © 2003 Il Convivio - Partner tecnologico Pertronicware

Rubriche

E-book della poesia
Proposte di lettura
Recensioni
Concorsi letterari
Links
Box e-mail
Archivio


Centro di poesia contemporanea

Risoluzione consigliata: 800 x 600 pixel - Browser: Microsoft Internet Explorer 4.0 o successivi