Sostieni Emergency

Chi Siamo Sommario Editoriale Poesia Cultura Elzeviro


Home Page


In primo piano


Laboratorio di lettura: Estetica dell'animazione giapponese
a cura di Gaetano G. Perlongo

Febbraio 2006

 

Rivisitando “Memorie di Adriano” di Marguerite Yourcenar, posso asserire che leggere i libri è come costruire ancora granai individuali, ammassare riserve contro un inverno dello spirito che da molti indizi, mio malgrado, vedo venire.


Cuore e acciaio. Estetica dell'animazione giapponese

Il problema intorno a cui gravitano le riflessioni di questo saggio è quello relativo alla possibilità di riconoscere la presenza di linguaggi specifici e di un pensiero che affonda le proprie radici nelle tradizioni e nei fondamenti della cultura giapponese. Sono dunque puntualizzati alcuni tratti fondamentali dell'originaria cultura nipponica, per seguire poi un percorso lungo alcuni nuclei tematici - lo spazio e il tempo, gli ideali, la morte, il concetto di alterità e quello di progresso - lasciando emergere così quella che può essere definita una vera e propria estetica: non solo in quanto dimensione artistica, ma come modo di percepire e interpretare il mondo e come atteggiamento nei confronti della vita.

Marcello Ghilardi, “Cuore e acciaio. Estetica dell'animazione giapponese”, pp. 204, Esedra, 2003.


Anime d'acciaio

Il merchandising di robot giapponesi corrisponde all'immenso mercato di prodotti legati ai cartoni animati made in Japan che appartengono al filone dei robot giganti, genere nato negli anni Settanta con Mazinger Z e in costante crescita fino a oggi. "Anime d'Acciaio" è una mappa approfondita e una catalogazione esauriente dei giocattoli giapponesi di genere fantascientifico, giocattoli le cui vendite hanno finanziato gli studi di animazione per la realizzazione di alcuni tra i più celebri cartoon di ogni tempo. Un fenomeno che riguarda da vicino anche l'italia che, dal 1978 a oggi, è stato uno dei Paesi occidentali ad aver importato più animazione nipponica in assoluto e, di conseguenza, altrettanto merchandising.

Guglielmo Signora, “Anime d'acciaio. Guida al collezionismo di robot giapponesi”, pp. 478, Kappa Edizioni, 2004.


Guida al fumetto giapponese

Con la recente massiccia invasione del mercato degli Stati Uniti ad opera di due case editrici che si chiamano Tokyopop e ADV Manga, oggi possiamo dire che il fumetto giapponese, il Manga, ha conquistato l'intero Occidente. I lettori italiani sono stati i primi in Europa a conoscere ed apprezzare i fumetti giapponesi e negli ultimi vent'anni le case editrici italiane sono state spinte, dal crescente successo editoriale dei manga, a importare e pubblicare centinaia di serie, dai più svariati contenuti e dei più diversi autori. Questo libro è un dizionario completo per orientarsi nel vasto mondo dei Manga.

Davide Castellazzi, “A-Z manga. Guida al fumetto giapponese”, pp. 181, Coniglio Editore, 2004.

Ringraziamenti

Si ringrazia la dr.ssa Alessandra Riva della Casa Editrice Esedra, il dr. Vincenzo Sarno di Kappa Edizioni e il dr. Riccardo Zanello della Coniglio Editore.

 


Tutti i diritti riservati © 2006 Il Convivio - Partner tecnologico Pertronicware

Rubriche

E-book della poesia
Proposte di lettura
Recensioni
Concorsi letterari
Links
Box e-mail
Archivio


Centro di poesia contemporanea

Risoluzione consigliata: 800 x 600 pixel - Browser: Microsoft Internet Explorer 4.0 o successivi