Sostieni Emergency

Chi Siamo Sommario Editoriale Poesia Cultura Elzeviro


Home Page


In primo piano


La danza della pace dalla competizione alla cooperazione
a cura di Gaetano G. Perlongo




Quella della pace è considerata una utopia, da custodire e da coltivare, ma pur sempre una utopia, il cui traguardo pare irraggiungibile; eppure tutti gli esseri viventi, non solo gli esseri umani, sentono l’urgenza di assecondare l’aspirazione alla cooperazione, alla condivisione e all’amore. L’Autrice, per ribadire questa tesi mai abbastanza sottolineata, rilegge la storia dell’evoluzione sulla Terra, unico pianeta a presentare circostanze favorevoli allo sviluppo della vita; inoltre rilegge le prime pagine della Bibbia, dove la creazione viene definita buona. Gli ideali di collaborazione, di nonviolenza e di pace sono inscritti nelle esigenze stesse della vita e del creato. È necessario ascoltarli e lasciarli emergere, pena l’annientamento della vita stessa.

Un testo affascinante, che alterna pagine di riflessione e di contemplazione a pagine dove sono indicati percorsi concreti di riconciliazione, di condivisione. In questo momento storico così delicato per gli equilibri della pace, il libro sostiene la necessità, solo apparentemente scontata, di una educazione alla pace che passa attraverso lo stupore per la bellezza e l’ascolto profondo della vita. L’Autrice attinge alla ricchezza della letteratura mondiale per costruire percorsi di conoscenza e di rispetto per le diverse culture. 

Se “il cristianesimo – come afferma l’Autrice verso la fine del suo libro – è trasformare la tragedia della vita in una danza”, allora può essere utile approfondire le radici, le motivazioni, le idealità di chi nella vita semina tragedia per non assecondarle, ma soprattutto è imprescindibile conoscere il pensiero, l’esperienza, le proposte, le spinte di chi ad ogni costo vuol essere fedele a tutta quell’opera che, uscita dalle mani e dall’amore di Dio uno e trino e perfezionata dall’intelligenza e dall’opera umana, è lì ad attendere l’opera costruttrice e pacificatrice di tutti.

Sono “pagine di grande respiro poetico per una originale riflessione sul tema della pace”.
L’Autrice, Giuliana Martirani, da sempre, con tenacia e audacia pone a disposizione della promozione della pace e della giustizia l’alta cultura che la qualifica e le molte esperienze nazionali e internazionali. Collabora anche con Usmi, Caritas, Migrantes. Ha scritto numerosi libri su sviluppo, pace, ambiente, non violenza e da il suo apporto sapiente a molte riviste. 



Per gentile concessione del web site "USMI": http://www.usmi.pcn.net

 


Tutti i diritti riservati © 2005 Il Convivio - Partner tecnologico Pertronicware

Rubriche

E-book della poesia
Proposte di lettura
Recensioni
Concorsi letterari
Links
Box e-mail
Archivio


Centro di poesia contemporanea

Risoluzione consigliata: 800 x 600 pixel - Browser: Microsoft Internet Explorer 4.0 o successivi