Sostieni Emergency

 

 

 

 

di Francesca Ballo

 

Tante cose

 

Tante cose sogno

e troppe sono lontane.

Miope e speranzosa,

viaggio al di là

di quelle mura

che chiudono l’umanità

in un tetro incubo,

animali da soma

intenti a trovare

soluzioni migliori per se stessi.

Soli

siamo in questa giungla

d’asfalto che spesso

intorpidisce l’animo.

Una patina di nebbia ci ricopre gli occhi

o forse il nostro sguardo

talmente è intenso d’andare

oltre a ciò che ci circonda?

Libertà,

ali per volare sopra le teste

di queste formiche operaie

indaffarate a ricercare

la propria esistenza

nel proprio lavoro.

Oltre, sempre più lontano!

Quiete, tranquillità,

pace che non ristagna ormai

in questi ammassi grigi

che ci avvolgono.

Strategie alternative,

solitudine,

pace dell’io turbato

dall’insensibilità che

sovrasta ormai impetuosa

nelle nostre menti rattrappite.

Frenesia e stanchezza insolubile

scioglietevi nella speranza di tornare

ad essere come i nostri progenitori

urlando al mondo

il gusto della libertà!

Cocci di vetro

 

Cocci di vetro

stralci di vita

plasmati da gocce che cadono

significato intrinseco

in cui una punta di diamante

ha segnato

il destino di ciascuno di essi

Goccia in mezzo ad un oceano

solitudine

nell’Universo.

 

 


Tutti i diritti riservati © 2002 Il Convivio - Partner tecnologico Pertronicware

Rubriche

E-book della poesia

Proposte di lettura

Recensioni

Concorsi letterari

Links

Box e-mail

Archivio


Centro di poesia contemporanea

 

Risoluzione consigliata: 800 x 600 pixel - Browser: Microsoft Internet Explorer 4.0 o successivi