Sostieni Emergency

 

 

 

 


In primo piano


 

Armonie, oscillazioni di scienza in poesia

di Piet Hein e Gaetano G. Perlongo

 

 

Ingenuo

 

Sei un ingenuo

Se credi

Che la vita favorisca

Chi non è ingenuo

 

 

La via della saggezza

 

La via della saggezza?

E' evidente

E molto semplice:

Sbaglia,

sbaglia

e sbaglia ancora,

ma sempre meno,

meno

e meno

 

 

Parliamo con ovvietà

 

di leggi di natura

ma le cose hanno

una causa naturale?

La terra oscura, trasformata in

gialla mimosa

è pura e semplice

magia

 

Piet Hein  


 

*****

 

Zenone

 

Nell’anfiteatro della crisalide

    due cormorani volteggiano

 

funambolica carezza

da scialle amniotico

e di ruscelli sgorganti

in sovrapposti universi

 

     Universi in frammisti riflessi

           e lì

il saggio di Elèa

            dipinge un’azione

                    infinita

                   di cipressi

 

L'imperfezione della conchiglia

 

    ...la perla nasce

          dall'imperfezione della conchiglia

 

la poesia...

     dalla cerebrale entropia

 

e come non si pensa al difetto della conchiglia

        ammirandone la perla

 

così la poesia

     incontrando la follia

                    ne illumina

                         la notte...

 

Formica

 

   Formica

raminga per la terra

sei un soffio di vento spinto verso il sentiero del nulla

...e riflessa allo specchio

 

    un impavido battaglione

che marcia verso il sentiero della coscienza

 

Gaetano G. Perlongo

 

***********

Piet Hein (1905 - 1996) fu poeta e matematico, celebre per le sue poesie pubblicate sotto lo pseudonimo di Kumbel. Quando Hitler occupò la Danimarca, nel 1940, Hein venne eletto presidente dell'Unione Anti-Nazista e diventò popolare con i suoi epigrammi contro il nazismo. Ha insegnato all'Istituto di Fisica Teorica "Niels Bohr" di Copenaghen.

Gaetano G. Perlongo (Solingen 1970) ha compiuto studi di fisica e poesia; dirige il Giornale Telematico de "Il Convivio" e collabora con numerosi quotidiani e riviste. Tra le sue opere più note La licantropia del poeta e Il calabrone ha smesso di volare.  Ha in preparazione un altro libro che si intitolerà Metessi.

 

 


Tutti i diritti riservati © 2002 Il Convivio - Partner tecnologico Pertronicware

Rubriche

E-book della poesia

Proposte di lettura

Recensioni

Concorsi letterari

Links

Box e-mail

Archivio


Centro di poesia contemporanea

 

Risoluzione consigliata: 800 x 600 pixel - Browser: Microsoft Internet Explorer 4.0 o successivi