Magazine di Arte, Cinema, Comics/Manga
Letteratura, Musica, Scrittura creativa, Teatro

Anno XII - N° 142 - Febbraio 2014

 

Sostieni Emergency





Chi Siamo Sommario Elzeviro Poesia Indice Autori Gerenza





 

 




Le novità editoriali dell'Einaudi



Home Page

 


In primo piano


Presentazione del Magazine

di Gaetano G. Perlongo

 

Sergio Freschi - Giorni nomadi. Dal Friuli alla Mongolia in moto - Zona

a cura di Adalgisa Caschiman

Appunti di viaggio. Sergio parte con la sua Moto Guzzi 850T5 dopo una preparazione meticolosa, dopo aver studiato lingue, spulciato libri e guide, progettato ogni particolare, previsto ogni possibile imprevisto, e dopo aver caricato il suo fedele mezzo di ogni cosa possa essere utile. Sergio è un osservatore acuto, si orienta nel mondo come nessun altro, ha una bussola al posto del cuore, ti trova sempre. Ma Sergio è un viaggiatore davvero e sa che il suo viaggio è già iniziato, è iniziato nella sua testa, tra i suoi amici, nelle gomme della sua moto che va in giro a caricarsi di buoni auspici. Sa che questo viaggio lo cambierà, sa che quello che parte non è lo stesso che torna. Quello che non sa è dove, cosa cambia. Questa è la storia di quel mutamento...

 

Ada Barbaro - La fantascienza nella letteratura araba - Carocci

a cura di Gilles Durot

La fantascienza appare inaspettatamente sulla scena letteraria dei paesi arabi a partire dalla seconda metà del XX secolo, per poi imporsi con un numero di pubblicazioni sempre crescente. Questa produzione lancia un'ennesima sfida alla modernità e a chi, abituato a ormai desueti clichés, deve fare i conti con un genere letterario del tutto inedito e per questo foriero di valori e specificità che appartengono alla società araba, alla sua storia socio-politica, alle sue caratteristiche tanto linguistiche che religiose. Recuperati dal patrimonio classico elementi proto-fantascientifici, la loro commistione - e successiva rielaborazione - con topoi e logoi comuni al più affermato modello in lingua inglese ha segnato il sorgere di una nuova stagione della narrativa araba. Il testo propone una rassegna, in lingua occidentale, dei maggiori autori che afferiscono a questo filone letterario, con una panoramica che spazia dall'area nord-africana, passando attraverso la Mauritania, sino ad arrivare al Mashreq e alle "insospettabili" terre dello Yemen...

 


Kirsten Jacobsen - Mankell (su) Mankell. Il creatore del commissario Wallander si racconta - Marsilio

a cura di Gaetano G. Perlongo

Frutto di numerosi incontri dell'autrice con Henning Mankell che si sono susseguiti nell'arco di un anno in Svezia e Francia, questo libro racconta l'infanzia dello scrittore svedese in una piccola città nel nord della Svezia, di sua madre assente che ha lasciato il marito e tre figli piccoli, delle donne, l'amore, la paura della morte, la paura di contrarre la malaria o I'AIDS, l'importanza della natura e della letteratura nella sua vita, e racconta anche la storia delle sue opere e soprattutto la sua visione del mondo. Ne esce un ritratto molto personale di Mankell, l'idealista, il socialista, il calvinista ma più di tutto emerge con forza l'uomo privato che vive con un piede nella neve svedese e con l'altro nella sabbia dell'Africa. Henning Mankell che, tra le altre cose, ha scritto la serie del commissario Kurt Wallander, è tradotto in oltre quaranta lingue e i libri che ha venduto in tutto il mondo messi insieme equivalgono a un migliaio di copie per ogni giorno della sua vita. "Mankell (su) Mankell" comprende contributi di Eva Bergman, Desmond Tutu, Horst Kòhler, Dan Israel e Kenneth Branagh...


 


Tutti i diritti riservati © 2002 - 2014 Il Convivio - Partner tecnologico Pertronicware

Rubriche

E-book della poesia
Proposte di lettura
Recensioni
Comunicati
Links
Box e-mail
Archivio






Risoluzione consigliata: 800 x 600 pixel - Browser: Microsoft Internet Explorer 4.0 o successivi