Johan Galtung, I gradini della nonviolenza...


Lotta non violenta era per Dolci la costruzione della società civile. Essa presuppone moltissima organizzazione. Alla base vi è sempre l’educazione e la prospettiva di una costruzione: un esempio luminoso di questo fu la lotta per la realizzazione della diga sul fiume Jato. Egli adotta questo progetto (scaturito dalle riflessioni della gente) senza domandare permessi a nessuno; solo facendo, operando. Fu come  un’onda che nasce naturalmente”.
Johan Galtung, I gradini della nonviolenza, “Critica liberale, n. 46, dicembre 1998.

 

 


Sommario


© copyright, Pertronicware

Home